sabato 9 maggio 2009

Ricordando Peppino Impastato...


Oggi è l'anniversario della morte di Peppino Impastato.
Una persona libera, un combattente, un vero siciliano che ha fatto della lotta contro la mafia e della lotta a favore della legalità il vero scopo della sua vita.
Sono passati più di trentanni ed il ricordo di questo giornalista ed intellettuale, ucciso dalla mafia perché troppo scomodo, è ancora vivo. Una grande persona che deve essere presa come esempio da tutti coloro che si avvicinano al giornalismo e non solo.
In questa Italia che ormai vive solo di apparenza e finti modelli imposti dai dei mass media controllati, ricordare una persona come Peppino Impastato vuol dire anche continuare a credere e sostenere tutte quelle persone che ancora oggi continuano a lottare contro una classe politica sorda e spesso complice, anche del potere mafioso, e complice di un'omologazione culturale che sta facendo sprofondare il paese nel baratro.
L'Italia è fatta anche e soprattutto di persone coraggiose come Peppino bisogna solo risvegliare le coscienze degli indifferenti.



LINK:

peppinoimpastato.com

centro siciliano di documentazione impastato

5 commenti:

Alba Kan ha detto...

Bellissimo post!
Ricordiamo questi eroi...così magari facciamo anche un paragone con quello che si vede in giro ultimamente!

P.S. Riguardo il sondaggio al lato sul voto alle europee (ancora?)
Io voto per la lista INDIPENDENTE di De Magistris, Alfano, Vulpio...

Anonimo ha detto...

Onore a Peppino Impastato...

BDKK

gisa ha detto...

Bellissimo tributo ad un vero eroe immortale dei nostri tempi...da qui a 31 anni, forse, non è cambiato un granchè, se solo si pensa che a quest'ora carabinieri e polizia presenti sul luogo dell'assassinio di Peppino, massacrato di botte e fatto esplodere sui binari, stavano ipotizzando il suicidio, con grande placet della politica e della stampa nazionale. Forse non è davvero cambiato nulla...ma, per fortuna, "con le idee e il coraggio di Peppino noi continuiamo". O tentiamo di farlo.
-----
"Sei andato a scuola, sai contare?"
"sì, so contare"
"E sai camminare?"
"so camminare"
"E contare e camminare insieme lo sai fare?"
"credo di sì"
"Allora forza, conta e cammina.. 1,2,3,4.."
"ma dove stiamo andando?"
"..conta e cammina..95,96,97,98,99,100..lo sai chi ci abita qui? U zu Tano ci abita qui.. cento passi ci sono da casa nostra, cento passi"
(dal film I Cento Passi di M.T. Giordana sulla storia di Peppino Impastato)

gisa ha detto...

errata corrige: "da lì a 31 anni"...

RobJ ha detto...

ciao complimenti per il blog, mi piacerebbe inserirti nella mia lista di blog amici, se sei interessato allo scambio link fammi sapere, il mio blog è www.queen-robj.blogspot.com