mercoledì 19 marzo 2008

DiPietro vs Bondi su Europa7 e leggi ad-personam

video estratto dalla puntata di Ballarò del 18 marzo 2008


Ormai lo abbiamo capito che sotto la scusa della campagna elettorale "pacata e senza odio" c'è dietro una strategia palese del PD di evitare alcuni temi come conflitto di interessi, degrado della giustizia e riforma sistema radiotelevisivo.
Le motivazioni di questa scelta sono fondamentalmente DUE:

1) Con quale faccia e credibilità il Pd (=Margherita + Ds) potrebbe parlare di questi temi?? Considerando che il DDL Franceschini sul conflitto di interessi era ridicolo e il DDL Gentiloni non risolveva la situazione scandalosa del povero DiStefano patron di Europa7.

2) Se si parlasse di questi temi il buon Silvio, grazie sia al suo potere mediatico sia alla disinformazione dell'italiano medio, girerebbe la frittata facendo la vittima e denunciando la famosa "demonizzazione" dell'avversario.

A rovinare un po' i giochi di D'alema e il suo Pd ci pensa l'ex Pm Antonio Di Pietro. L'unico partito infatti che ha il coraggio di denunciare il grave sopruso a danno di Europa7, di parlare della disinformazione galoppante, di pandemiche condizioni di conflitti di interesse, della crisi della Giustizia é l' Italia Dei Valori.

Ci vorrebbe un po di coraggio da parte di tutti ed ammettere la situazione ridicola in cui versa il sistema radiotelevisivo italiano, che non ha eguali in tutto il mondo.
L'anomalia, invece, è sempre rappresentata da chi questa situazione di palese regime antidemocratico la mette in luce...e infatti viene attaccato da tutti e magari dagli stessi alleati con le solite frasette soft che non infastidiscono Silvietto.


9 commenti:

Carmine Di Rienzo ha detto...

Sono davvero sconvolto nel vedere immagini del genere. La cosa che più mi fa rabbrividire era la gente che applaudiva Bondi. Tutte falsità immense, che Bondi ha vomitato ieri sera, sono coadiuvate purtroppo da una informazione falsa. In un paese civile in prima pagina ci sarebbe stata stamattina una bella foto di Bondi con un titolo che inneggiava a tutte le stronzate che ha detto. Una bella sfilza, tutte messe in fila, ripreso da tutti i telegiornali. Tempo due mesi, l'immensa bolla che ingurgita lo psiconano implode mostrandolo nudo!
25 aprile 2008, ciò che è nato non si può più fermare! A V-generation boy!

blogdellaliberta ha detto...

bondi l'astioso è un perfetto stalinista berlusconiano qua in Lunigiana lo conosciamo bene...
buona pasqua a tutti

E' un onda che cresce.. http://www.youtube.com/watch?v=mXJRvy7XBFE

Marco ha detto...

Molti secondo me non sanno neanche dell'esistenza di una sentenza della corte Europea riguardo ad Europa 7. E a molti altri non interessa più di tanto.. Purtroppo è una tristezza.

Vi chiedo cortesemente una cosa: è possibile modificare il sondaggio relativo a chi andremmo a votare alle elezioni? E' possibile inserire la lista civica "Per il bene comune" o mettere una voce "Altro"?

E' una lista civica che presenta Stefano Montanari come candidato premier (Stefano Montanari sta studiando le nanoparticelle e ha partecipato a numerosi spettacoli di Grillo).

Per chi vuole approfondire:
http://www.perilbenecomune.net/
http://www.stefanomontanari.net/

Grazie

Anonimo ha detto...

Votare Italia dei valori mi sembra un buon modo per tornare alla democrazia!
Un IDV al 10 per cento (e secondo me è possibile) segnerebbe la presenza non secondaria del partito di Dipietro.

Generazione V ha detto...

Ciao Marco purtroppo la lista del sondaggio non si può modificare sennò l'avremmo aggiunta volentieri.
Del resto, il sondaggio, l'abbiamo messo circa un mese fa ed infatti come vedi c'è ancora la rosa bianca staccata da udc...cmq effettivamente l'opzione "altro" avremmo dovuto metterla.
grazie della visita

KN ha detto...

da questo video si deducono tante cose.

Osservate l'atteggiamento di Di Pietro e quello di bondi... sono gli opposti.
Bondi si scalda e attacca personalmente Di Pietro, non la sua politica, tirando fuori quella vecchia vicenda del 2004 in cui era coinvolto il pm di manipulite, subito archiviata.

E' il tipico esempio di chi non sa più che pesci pigliare e allora butta la situazione in caciara per non apparire sconfitto.

Tristezza.

Anonimo ha detto...

mi sembra che l'unico dipendente che ha voglia di lavorare sia Antonio Di Pietro, non capisco perchè Grillo si ostina a restare fuori e non aiutarlo

forza Antonio

TanoForFreedom ha detto...

Di Pietro è come gli altri, assolutamente identico. Per questo Grillo non lo appoggia. Questa Italia ha bisogno di Cambiamento, quello Vero e Profondoce Radicale. Crescere signica Cambiare.

Alessio in Asia ha detto...

Bondi Bondi Bondi!
Ma cosa sei, un alieno? O uno schifoso falso leccaculo?