mercoledì 16 gennaio 2008

Emergenza democratica


Ormai è chiaro siamo in piena emergenza democratica, quasi tutto il parlamento oggi ne ha dato ampia dimostrazione prendendo le difese di mastella e di sua moglie!!!
Solo in uno Stato privo di democrazia come il nostro si sono viste accuse così pesanti nei confronti della magistratura. Senza mezzi termini si è parlato di attacco alla politica da parte della magistratura, di attacco ad orologeria, di frange estremiste di magistrati ecc ecc.
Noi italiani, oggi, stiamo vivendo il periodo più brutto dopo il fascismo, il periodo più corrotto, arrogante ed immorale della classe politica del nostro Paese.
La sfacciatagine con cui il sistema politico attacchi la magistratura solo perché si "permette" di indagare persone che appartengono alla sua Casta è inaccettabile.
Nel caso della moglie di mastella la politica si è superata: ha attaccato la magistratura anche senza sapere perché, hanno attaccato a prescindere, infatti non si sono neanche preoccupati di andare a vedere nel merito quello che è successo.
Questa volta non sono state pubblicate intercettazioni e quindi non sapendo come attaccare (non potendo accusare i giudici di fuga di notizie) hanno direttamente espresso un giudizio senza cognizione di causa attaccando a priori il provvedimento nei confronti della moglie del ministro senza neanche mettersi il dubbio.
Ma dové il principio secondo cui la legge è uguale per tutti? perché mai un politico non può ricevere un avviso di garanzia? perché, se ci sono i presupposti, non può essere messo agli arresti domiciliari?
Se i principi democratici non valgono per tutti allora si parli direttamente di dittatura di questa casta gerontocratica corrotta e immorale.
Le dimostrazioni di marciume di questa classe dirigente ogni giorno superano il limite della sopportabilità...
Da questa vicenda emerge ancora con più chiarezza, per chi avesse ancora dubbi, che i politici non vogliono farsi processare...siamo un Paese in piena emergenza democratica!!!
Mastella ha concluso con una citazione di Fedro: "Gli umili soffrono quando i potenti si combattono" direi che è azzeccatissima...

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Ci sei in PIENO

TamadaIncazzato ha detto...

Ma porca putt... è mai possibile che in qsto Paese (o paese con la p minuscola...)qsti corrotti bastardi si muovano così all'unisono solo quando viene toccato uno di loro? Con le loro frasi di merda sempre uguali e le loro faccie da magnacci d'alto borgo! E' ora che questa storia cambi, ma sul serio!

Anonimo ha detto...

A me sinceramente non mi stupisce tanto lo sbraitare di Mastella (ci siamo abituati ormai) quanto il consenso unanime e affiatato di tutto il Parlamento!!! E' vergognoso! Siamo governati da mafiosi! Non esiste più Giustizia in Italia. Fatevi processare e dimostrate la vostra innocenza ai giudici, vigliacchi!

RingoDePalma ha detto...

Ciao, bel blog, ti va uno scambio di link?

http://vivalacostituzione.blogspot.com

Ciao e buon lavoro.

spadafora live ha detto...

………CONTINUA…….ai magistrati il compito di indagare, in coscienza, ai cittadini l’obbligo di rispettare le leggi.
Detto questo, la cosa che della vicenda mi ha stupito di più, in maniera negativa, e’ stata l’assoluta compattezza della cosiddetta “casta”, tutti con le sole eccezioni di Di Pietro, Storace, alcuni esponenti del PDCI e in maniera moto velata Fini hanno sparato contro i magistrati, rei di aver toccato l’uomo e la donna di Ceppaloni. Si sono ritrovate d’accordo nelle dichiarazioni di difesa al Mastella nazionale, esponenti di estrazione diversa, da Prodi a Berlusconi, da Fassino a Bossi, da Bonaiuti a Franceschini, molti hanno improntate le prime dichiarazioni alla prudenza, alcuni si sono spinti più in la, lo stesso Prodi si e’ augurato (spinto dai calcoli politici) un pronto ritorno del ex guardasigilli.
La sensazione che percepisce l’Italiano medio e’ quella di chiusura totale a riccio, la casta si difende qualunque cosa succede, si possono scannare sulla Gentiloni o sulla legge elettoral……….CONTINUA…….
http://spadafora-live.blogspot.com/

Prolagus ha detto...

Oltre a cio' che ho letto nel blog aggiungo :

LEGGETE LA PREFAZIONE DEL MANUALE DI DIRITTO PRIVATO DI FRANCESCO GAZZONI E VI RENDERETE TUTTI CONTO CHE IN OGNI POTERE DELLO STATO QUALCOSA NON VA

AMIAMO LA REPUBBLICA, AMIAMO LA DEMOCRAZIA SEMPRE DI PIU',UNIAMOCI L'UNIONE E L'AMORE RIVELANO AI POPOLI LE VIE DEL SIGNORE .

nocasta ha detto...

Ecco una piccola voce fuori dal coro...qualcuno onesto esiste ancora e non ha paura: DIFENDIAMOLI!
http://it.youtube.com/watch?v=rjIK1HxmIEk

PROLAGUS ha detto...

Vi pongo una domanda: esiste la massoneria?
chi sono gli iscritti e simpatizzanti?
influenza i tre poteri dello stato?
e come?
che legame esiste tra politica e magistratura?
che legame esiste tra politica e malavita?
le attività economiche dello stato sono libere dall'influenza politica?
la costituzione è rispettata da tutti?
come fanno a sperperare i soldi pubblici e a rimanere impuniti?
ecc........