lunedì 12 maggio 2008

Solidarietà a chi fa vera informazione...


Ecco la scheda tratta da "Se li conosci li eviti", libro pubblicato da Chiarelettere e scritto da Peter Gomez e Marco Travaglio, dell'attuale Presidente del Senato Schifani.

Schifani Renato Giuseppe (FI)

Anagrafe: Nato a Palermo l'11 maggio 1950.Curriculum: Laurea in Giurisprudenza; avvocato; dal 2001 capogruppo di FI al senato; 3 legislature (1996, 2001, 2006).
Segni particolari: Porta il suo nome, e quello del senatore dell'Ulivo Antonio Maccanico, la legge approvata nel giugno del 2003 per bloccare i processi in corso contro Silvio Berlusconi: il lodo Maccanico-Schifani con la scusa di rendere immuni le "cinque alte cariche dello Stato" (anche se le altre quattro non avevano processi in corso). La norma è stata però dichiarata incostituzionale dalla consulta il 13 gennaio 2004.
L'ex ministro della Giustizia, il palermitano Filippo Mancuso, ha definito Schifani "il principe del Foro del recupero crediti", anche se Schifani risulta più che altro essere stato in passato un avvocato esperto di questioni urbanistiche.
Negli anni Ottanta è stato socio con Enrico La Loggia della società di brookeraggio assicurativo Siculabrokers assieme al futuro boss di Villabate, Nino Mandalà, poi condannato in primo grado a 8 anni per mafia e 4 per intestazione fittizia di beni, e dell’imprenditore Benny D’Agostino, poi condannato per concorso esterno in associazione mafiosa.
Secondo il pentito Francesco Campanella, negli anni Novanta:
il piano regolatore di Villabate, strumento di programmazione fondamentale in funzione del centro commerciale che si voleva realizzare e attorno al quale ruotavano gli interessi di mafiosi e politici, sarebbe stato concordato da Antonio Mandalà con La Loggia. L'operazione avrebbe previsto l'assegnazione dell'incarico ad un loro progettista di fiducia, l'ingegner Guzzardo, e l'incarico di esperto del sindaco in materia urbanistica. In cambio, La Loggia, Schifani e Guzzardo avrebbero diviso gli importi relativi alle parcelle di progettazione Prg e consulenza. Il piano regolatore di Villabate si formò sulle indicazioni che vennero costruite dagli stessi Antonino e Nicola Mandalà [il figlio di Antonino che per un paio d'anni ha curato gli spostamenti e la latitanza di Bernardo Provenzano, nda], in funzione alle indicazioni dei componenti della famiglia mafiosa e alle tangenti concordate.
Schifani, che effettivamente è stato consulente urbanistico del comune di Villabate, e La Loggia hanno annunciato una querela contro Campanella.
.
Come avrete notato nessun telegiornale ha parlato di quello che ha detto Travaglio e a nessuno e venuto il dubbio di controllare se quello che ha detto era vero...
Come se non bastasse l'opposizione, escluso il solito Di Pietro, si unita alla maggioranza per esprimere solidarietà a Schifani (link)...
Se non è regime mediatico questo, ditemi che cosa e'...
.
.
LINK SULLA VICENDA:
.
1] audio dell'intervista a Travaglio che replica alle accuse
2] video dei servizi del Tg1 e SkyTg24 sul "caso" Schifani-Travaglio
3] video delle scuse di Fazio durante la puntata del 11maggio
4] video - Corrado Formigli difende la posizione di Travaglio
5] video - Marco Taradash contro Travaglio
......

6 commenti:

smxworld ha detto...

Difendiamo Marco. E' uno degli ultimi baluardi dell'informazione libera.
Marco non mollare mai.
Anche io ho sentito il bisogno di esprimere la mia solidarietà.
Quando vuoi passa da me
http://smxworld.blogspot.com

destra_dem ha detto...

Io penso che Fazio faccia solo il suo lavoro onestamente, ed è anche grazie a lui (e non solo) se travaglio può dire in tv ciò che pensa (fortunatamente). Travaglio non ha fatto altro che riportare ciò che altri avevano già scritto, non capisco la polemica: se lo si scrive non succede nulla perchè è vero, se lo si dice in tv (pubblica, cioè di tutti) non va bene e diventa addirittura un attacco alla democrazia...penso che ci sia da riflettere su questo...forse si è trovata la scusa per eliminare dalla tv Travaglio? Allo stesso tempo considero la sua esternazione sulla muffa un offesa superflua ed evitabile, penso che abbia argomenti molto più forti invece che cadere in queste bassezze... Per quanto riguarda il contradditorio...due sono le cose: o Fazio chiude bottega perchè intervista una persona alla volta o invita solo persone che non siano giornalisti perchè è la verità quella che mi aspetto da un giornalista. Ci si aspettava forse che Travaglio desse indiscrezioni circa la vera sessualità della pantera rosa?! E comunque a schifani non mancheranno le tv con le quali replicare!;)

Anonimo ha detto...

Ecco che si ricomincia con il vittimismo, con la rai comunista occupata in ogni angolo da sinistri giornalisti, con il "comunista" travaglio che accusa senza contradditorio....che puttanata qsta del contradditorio, sono i nostri cari politici i primi a non volervo, infatti vanno da quel bravissimo giornalista di vespa....e il brutto è che subito la cosiddetta opposizione si scaglia anch'essa contro il cattivone travaglio!

Anonimo ha detto...

Le sparate liberticide della destra non sono nuove. Quello che potrebbe far pensare e' la reazione del PD.
Penso che il gruppuscolo dirigente del PD sia legato mani e piedi con il Signore delle Banane e il suo entourage di mafiosi e veline. E’ per questo che l’attacco al giornalista Travaglio - reo di aver divulgato una notizia di interesse generale -, partito in primis dalla bocca dell’influente signora Finocchiaro, non mi stupisce affatto.

Poveri italiani, scivolare in un regime comodamente seduti in poltrona col telecomando in mano…

http://ale1980italy.wordpress.com/2008/05/11/prove-di-regime-censurare-il-giornalista-libero-marco-travaglio/

Blog Alessio in Asia

destra_dem ha detto...

Cari amici di enerazione V oggi 14 maggio 2008 in Parlamento si è votata la fiducia al governo Berlusconi e nel mentre che Pdl e Pd si facevano i pompini a vicenda, solo Di Pietro dimostra un pò di coerenza...
http://it.youtube.com/watch?v=Nq1Tk2HK-jQ

emme ha detto...

Il silenzio che è calato sulla vicenda è vergognoso. Così come anche la merda buttata su Travaglio.
Tutti che vogliono dare lezioni di giornalismo.. mapperfavore..
Più Travaglio, meno D'Avanzo-Facci!